Come Disattivare SIM Wind

In questa guida spieghiamo come disattivare una sim Wind.

Spesso e volentieri i cassetti di una scrivania o di un piccolo mobile nascondono oggetti dimenticati. Non è raro, infatti, che, con l’intenzione di mettere in ordine, riponiamo al loro interno gli oggetti più diversi dimenticandoci così della loro presenza. Dunque ecco che, quando si decide una nuova ondata di riordino e pulizia, ci troviamo davanti a cose che non ricordavamo nemmeno di avere posseduto. Uno di questi oggetti potrebbe essere una vecchia scheda SIM che, nei vari acquisti e passaggi di cellulari, è rimasta dimenticata per un certo periodo di tempo. Vediamo cosa fare, però, se al momento del ritrovamento si prende anche la decisione di disattivarla. Il procedimento è molto semplice. Nello specifico, comunque, ci dedicheremo a vedere cosa fare nel caso la SIM rintracciata appartenga al gestore Wind.

wind

Per prima cosa basta munirsi di un telefono e chiamare il numero gratuito 155. In questo modo si avrà la possibilità di confrontarsi direttamente con un operatore, chiedendo di sospendere la SIM. Ricordate che è possibile inoltrare la richiesta anche se non sono trascorsi dodici mesi dall’ultima ricarica. Per quanto riguarda questo caso, poi, si potrebbe anche prendere la decisione di effettuare una nuova ricarica. Ricordate, però, che se si lascia passare l’anno, la carta sarà disattivata senza alcuna possibilità di ritorno. Prima di chiudere completamente una SIM, però, potrebbe porsi un altro piccolo problema, ossia la gestione del credito residuo. In questo caso la Wind mette a disposizione due possibilità diverse.

Per prima cosa è possibile accreditare il tutto su di un’altra sim Wind. Questa soluzione potrebbe essere ottimale nel caso di disattivazione una volta trascorsi i dodici mesi canonici dall’ultima ricarica. Se, però, avete richiesto la disattivazione in seguito alla portabilità del numero verso un gestore diverso, allora è possibile chiedere la restituzione del traffico su un altro numero Wind.

Per richiedere il credito, comunque, è necessario scaricare il modulo presente sul sito ufficiale. Dopo averlo compilato in ogni parte richiesta, si deve inviare all’indirizzo Wind Telecomunicazioni Casella Postale 14155 Ufficio Postale Milano 14155, 20152 Milano (MI). Ricordate, però, di inviare la richiesta allegando anche una fotocopia della carta d’identità e il codice fiscale. Il tutto attraverso raccomandata. Di norma Wind darà notizie spedendo il rimborso del credito residuo entro due o tre mesi.